Wayfair

Internet Retail

Wayfare_EN copia.jpg
Highlights
  • Gestisce la crescente complessità della supply chain, tanto a monte come a valle
  • ToolsGroup permette di gestire grandi volumi, articoli “long tail” ed estrema volatilità della domanda
  • Ha ridotto notevolmente l’errore di previsione e le scorte eccessive, aumentando la produttività

Il progetto e gli obiettivi

Nel 2012, il gigante dell’ecommerce Wayfair stava vivendo una rapida crescita in una nuova direzione, al punto che Alex Goldman, Senior Director Inventory Planning & Sourcing, aveva capito che il sistema di pianificazione in uso alla giovane società mostrava i suoi limiti. C’era la necessità di gestire un catalogo sempre più vasto di SKU, ognuno con particolari stagionalità, profili di domanda e lead time dai fornitori. Il team dedicato alla pianificazione era schiacciato da questo impegnativo processo di pianificazione.

In precedenza nota come CSN, Wayfair operava con più di 200 siti web altamente specializzati, ognuno dedicato a una singola categoria di prodotto, dagli altoparlanti ai passeggini. Nonostante la rapida crescita, l’azienda perdeva importanti opportunità di cross-selling, arrivando quindi alla decisione di riunire l’attività sotto un singolo marchio.

Come conseguenza le tre persone dedicate alla pianificazione in Wayfair si trovavano ad affrontare una pesante sfida. Invece che vendere prodotti tenuti presso il magazzino dei fornitori, come in precedenza, dovevano gestire le scorte ad alta movimentazione. Per supportare il nuovo processo, Wayfair aveva aggiunto due nuovi centri di distribuzione, ognuno dedicato a determinati item.

Con le parole di Goldman: “La complessità cresceva tanto a monte come a valle. Da un lato stavamo aumentando rapidamente il numero di SKU, molti dei quali caratterizzati da domanda a coda lunga o intermittente, dall’altro avevamo ampliato la rete di partner rivenditori, come Walmart e Amazon, e ognuno di questi aveva differenti flussi di domanda. Il nostro team era sopraffatto da eccezioni e sostituzioni rispetto alle previsioni. Sapevamo che era tempo di rivedere il nostro sistema di pianificazione”.

Giorno per giorno

Dopo aver valutato diverse opzioni, tra cui il sistema di pianificazione in uso, Wayfair ha scelto il software SO99+ di ToolsGroup. Decisiva è stata la capacità di ToolsGroup nel trattare con volumi elevati, estrema volatilità della domanda e SKU a coda lunga. Infine, Wayfair ha apprezzato la semplicità e la facilità d’uso dell’interfaccia ToolsGroup.

L’implementazione ToolsGroup in Wayfair è stata completata in soli quattro mesi. Oggi, SO99+ gestisce le previsioni di vendita per circa un milione di SKU e la pianificazione dei rifornimenti per 40.000 SKU spediti direttamente dal magazzino centrale.

Risultati e benefici

La capacità di ToolsGroup di gestire la volatilità della domanda in Wayfair, compresi gli SKU di tipo “long tail” ha notevolmente migliorato l’accuratezza della pianificazione:

  • Riduzione del 50% dell’errore di previsione
  • Riduzione del 50% delle scorte in eccesso, obsolete…
  • Miglioramento del 25% della rotazione di magazzino

Di fatto, Wayfair ha raggiunto questi significativi miglioramenti delle prestazioni riducendo il tempo dedicato alla pianificazione da 100 ore a settimana a 15. Questo ha permesso al team di pianificatori di dedicarsi ad attività ad alto valore aggiunto.

Kate Fratar, Senior Inventory Planning Manager di Wayfair, spiega, “Prima di ToolsGroup, il mio team investiva un impegno enorme per un piccolo risultato. Ora la situazione è ribaltata. Il motivo principale per cui ToolsGroup ci ha permesso di dedicare meno tempo alla pianificazione è che ora ci fidiamo del risultato. Questo significa che possiamo dedicarci maggiormente a controllare gli SKU che presentano vere eccezioni, piuttosto che tutto il catalogo.”

Goldman aggiunge, "La soluzione ToolsGroup si è adattata molto bene alle nostre necessità. Ora siamo in grado di offrire livelli di servizio differenti per articoli differenti, piuttosto che avere un criterio universale. SO99+ riconosce anche che un ordine per 12 unità è diverso dall’ordine per un pezzo da 12 clienti diversi: utilizza questo dettaglio a livello di linea ordine per migliorare notevolmente l'accuratezza delle previsioni".


ToolsGroup supporta anche Wayfair a individuare gli articoli migliori per un popolare servizio di consegna in due giorni. In precedenza era un processo difficile e manuale, che il vecchio sistema non era in grado di gestire in maniera adeguata. Dice Goldman, "Abbiamo in programma di potenziare notevolmente questo servizio, che migliora i livelli di fidelizzazione e soddisfazione”.

Services-Level.jpg
Wayfair.jpg

Wayfair è il più grande rivenditore online di articoli per la casa e per l'arredamento, vende più di 7 milioni di articoli di 12.000 marchi diversi, combinando una vasta scelta di prodotti e servizi con contenuti mirati a ispirare e influenzare le decisioni dei consumatori. Con sede a Boston, Massachusetts, Wayfair dà impiego a più di 1000 persone ed è stata nominata da Business Insider come una delle 25 aziende top per cui lavorare. Ha centri di distribuzione a Odgen, Utah, e Hebron, Kentucky, mentre gli uffici internazionali sono a Galway, in Irlanda, a Londra, Monaco e Sidney.

Condividi